Cerca

Dipendenti della Giustizia in sciopero venerdì 28 giugno

Russo (Fp Cgil): chiediamo le necessarie assunzioni e il rispetto degli accordi presi
13 giu. – Fissata al 28 giugno la data del preannunciato sciopero nazionale dei dipendenti della giustizia. “La situazione è drammatica. Ci sono gravissime carenze di personale e nel 2021 ci sarà un vuoto di organico pari al 50%. Il personale in servizio è anziano, demotivato e pagato meno di tutti gli altri lavoratori pubblici. Si sta mettendo a serio rischio l’apertura degli uffici giudiziari” sostengono Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Pa.
“L’incontro del 30 maggio con il Ministro non ha portato le risposte auspicate e questo ha inciso sulla nostra decisione di proclamare lo sciopero” racconta Felicia Russo, coordinatrice Fp Cgil. “Viste le gravi criticità degli uffici giudiziari è invece urgente che il ministro si attivi per le assunzioni di personale necessario e che rispetti gli accordi del 2017 per la valorizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori, il passaggio tra e dentro le aree, le progressioni economiche e una riorganizzazione complessiva dell’amministrazione”.
tiziana.altea | 13 giugno 2019, 17:32
< Torna indietro